I miti del Marketing

Il marketing è diventato parte essenziale della nostra esistenza, attività dai risvolti talvolta…ancora misteriosi che influenza profondamente le nostre vite: e, come avviene in tutti i tempi e tutte le civiltà, anche nel marketing si creano e si tramandano dei miti e delle leggende.
La creazione dei miti si giustifica, secondo la scienza, con “il bisogno di spiegare la realtà, di superare e risolvere una contraddizione della natura, la spiegazione di un rito, di un atto formale che corrisponde ad esigenze della tribù, è struttura delle credenze di un gruppo, di un etnos” (da Wikipedia).
Nella mia attività di consulente spesso – molto più spesso di quanto non si possa credere – mi scontro con dei miti, nel mio caso i miti del marketing: quello della “pubblicità gratis”, del “prodotto che si vende da solo”,del “male o bene basta che se ne parli”, delle “pubbliche relazioni fatte con le cene”, giusto per citarne alcuni.
L’ esame di alcuni dei miti ricorrenti del marketing con la lente del pragmatismo vuole essere un piccolo contributo all’ identificazione dei problemi prima che degenerino in qualcosa di più grave, in definitiva un piccolo aiuto verso il miglioramento del nostro lavoro.
Qesto post è una sintesi di diversi scritti degli ultimi anni sull’ argomento: chi volesse approfondre l’ argomento, e specificamente documentarsi sui seguenti miti ricorrenti nel Marketing :

  • “ Nella pubblicità stampa bisogna usare testi brevi perché altrimenti la gente non li legge”
  • “Se l’ idea di marketing è veramente buona funziona istantaneamente”
  • “Il mio prodotto non ha bisogno di pubblicità: si vende da solo”
  • “La pubblicità deve divertire ed intrattenere per essere memorabile”
  • “La strategia di marketing dovrebbe essere cambiata regolarmente per evitare di annoiare il target”
  • “La strategia di marketing ha successo se presenta una comunicazione memorabile”
  • “Non mi interessa che la gente parli bene o male della mia azienda, basta che ne parli”
  • “Vendere, vendere, vendere, fare il budget”
  • Il paradosso del calabrone, ovvero il mito del mercato “peculiare”

potrà scaricare qui un .pdf
Buona lettura!

Un pensiero su &Idquo;I miti del Marketing

  1. Pingback: Il social media per il business è una buona idea, a patto di non pensare che sia gratis… « idee per il business

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...